NUOVO: Fibulina-3 come biomarker prognostico nel mesotelioma maligno

 

La fibulina-3 sembra essere un nuovo potenziale biomarker per il mesotelioma maligno (MM); si tratta di un membro della famiglia delle glicoproteine della matrice extracellulare che ha recentemente mostrato la sua attività di soppressore o attivatore tumorale in diversi tipi di cancro. I livelli di fibulina-3 antecedenti al trattamento ed associati alla valutazione di risposta (parziale, completa o stabilità) possono aiutare a predire il rischio di sviluppare una progressione di malattia nei soggetti con MM.

 

E’ possibile leggere il riassunto di questo articolo al link:Fibulina 3 come biomarker prognostico nel mesotelioma maligno

 

Vi potrebbero interessare altri articoli riguardanti mesotelioma ed amianto: consultate la sezione scientifica per ulteriori aggiornamenti.