NUOVO: Iponatremia: un potenziale biomarker prognostico nel mesotelioma pleurico maligno?

 

Il mesotelioma pleurico maligno (MPM) rimane una tumore dalla prognosi difficile; per aumentare la capacità di identificare i pazienti in grado di beneficiare di strategie terapeutiche più aggressive si stanno ricercando nuove tecniche e biomarkers.

Tra questi l’iponatremia (ovvero il basso valore di sodio nel sangue) è diventato un elemento di crescente interesse; in questo studio viene analizzato come potenziale biomarker prognostico nel MPM.

 

E’ possibile leggere il riassunto di questo articolo al link: Iponatremia_un potenziale biomarker prognostico nel MPM

Vi potrebbero interessare altri articoli riguardanti mesotelioma ed amianto: consultate la sezione scientifica per ulteriori aggiornamenti.