DIADEM

Studio DIADEM: Studio di fase II sull’attività e la sicurezza di Durvalumab in pazienti con mesotelioma pleurico maligno in fase avanzata          (N.B. Lo studio è in fase di attivazione)

Si tratta di uno studio italiano indipendente e no profit, promosso dall’IRCCS – Istituto di Ricerche  Farmacologiche Mario Negri di Milano. Lo studio ha una durata prevista di 48 mesi e includerà circa 60 partecipanti affetti da mesotelioma pleurico maligno in stadio avanzato o metastatico.

Durvalumab è un anticorpo di origine umana che si lega specificatamente al PD-L1 impedendo il legame a PD-1 e al CD80. Numerosi studi clinici di fase II e III sono in corso e stanno valutando l’attività di durvalumab sia come monoterapia che in combinazione, con evidenza di attività in un ampio raggio di tumori solidi. Questo studio di fase II intende valutare l’attività e la tollerabilità di durvalumab in pazienti con mesotelioma pleurico in stadio avanzato, pretrattati.

L’obiettivo principale di questo progetto di ricerca è valutare l’attività di durvalumab in pazienti con mesotelioma pleurico dopo trattamento di prima linea con pemetrexed e derivati del platino. Gli obiettivi  secondari comprendono la valutazione della tollerabilità del farmaco e la sua attività rispetto ad alcune caratteristiche biologiche del mesotelioma.

Durvalumab verrà somministrato alla dose standard di 1500 mg per via endovenosa ogni 4  settimane.