SEZIONE SCIENTIFICA

 

Abbiamo pensato di creare nel sito uno spazio per segnalare i lavori scientifici più rilevanti pubblicati negli ultimi anni sul mesotelioma.

Sebbene i risultati di molti studi sembrino promettenti, affinché possano avere un’utilità clinica è assolutamente necessario che vengano validati da ulteriori lavori sperimentali con casistiche più ampie che ne confermino l’adeguatezza.

Lo scopo di questa sezione è quello di contribuire a un’informazione continua sul percorso medico-scientifico riguardante il mesotelioma, come dimostrazione dell’impegno che la ricerca si è assunta nei confronti del paziente e dei cittadini.

Sono consultabili online i Working Paper of Public Health dell’Azienda Ospedaliera Nazionale SS. Antonio e Biagio e Cesare Arrigo di Alessandria:

  • “Novità sul trattamento del mesotelioma pleurico maligno” (Grosso F., Libener R., Roveta A., Randi L., Ugo F., Bertolotti M., D’Angelo M., Degiovanni D., Ferretti G.): Working_Paper-02_2015[1]
  • “Chemioterapia e terapie alternative per il mesotelioma maligno pleurico” (Crivellari S., Ugo F., Trincheri N., Roveta A., Randi L., Ferretti G., Degiovanni D., Zai S., Grosso F.): Working_Paper-06_2015
  • “Tumore a cellule giganti dell’osso: report di un caso clinico” (Grosso F., Crivellari S., Trincheri NF., Ugo F., Candeo MG., Pertino A., Zai S., Aurelio A., Mariani N., Mancuso M.): Working_Paper-12_2015[1]
  • “Mesotelioma pleurico sarcomatoide: analisi clinico-patologica e di sopravvivenza di una serie di 80 casi, studio retrospettivo multicentrico” (Gallizzi G., Crivellari S., Roveta A., Muzio A., Zai S., Taverna G., Aurelio A., Libener R., Mariani N., D’Angelo M., Degiovanni D., Grosso F.): Working_Paper-14_2015[1]
  • “Il paradosso amianto: il suo utilizzo, la sua diffusione e le sue implicazioni nello
    sviluppo delle patologie asbesto-correlate” (Crivellari S., Gallizzi G., Ugo F., Degiovanni D., Grosso F.): Working_Paper-17_2015[1]
  • “Mesotelioma pleurico maligno: revisione ed analisi degli studi clinici presentati all’ASCO 2015” (Grosso F., Crivellari S., Gallizzi G., Trincheri NF., Zai S., Degiovanni D.): Working_Paper-20_2015[1]
  • “L’impatto psicologico dell’amianto, killer invisibile del corpo e della mente” (Di Cesare P., Crivellari S., Gallizzi G., Guglielmucci F., Franzoi IG., Pepoli A., Degiovanni D., Grosso F., Granieri A.): Working_Paper-04_2016[1]
  • “Il mesotelioma pleurico maligno nel paziente anziano. Studio retrospettivo nei centri di Alessandria e Casale Monferrato” (Grosso F., Kasa A., Gallizzi G., Crivellari S., Degiovanni D., Ponte E., Zai S.): Working_Paper-11_2016
  • “Il dolore nel mesotelioma: studio di fattibilità dell’ablazione con radiofrequenza percutanea immagine-guidata (RFA) delle lesioni della parete toracica” (Belletti M., Barbero S., Crivellari S., Gallizzi G., Roveta A., Kasa A., Taverna G., Grosso F.): Working_Paper-02_2017

 

ARTICOLI:

 

La FONDAZIONE Buzzi Unicem ha sviluppato una sezione che si occupa della revisione della letteratura bibliografica come agile metodo di aggiornamento continuo facilmente accessibile al ricercatore ed al clinico.

Gli obiettivi principali di questa analisi della letteratura scientifica sono i seguenti:

1) Fornire informazioni corrette e scientificamente provate.
2) Aggiornare gli esperti (e non solo) nel campo sulle novità relative alle metodiche ed alle tecniche diagnostiche, agli studi preclinici e clinici, alle ricerche scientifiche attualmente in atto.
3) Rendere disponibile l’elenco completo delle referenze bibliografiche analizzate, affinché i più interessati possano approfondire maggiormente l’argomento in questione.
4) Rivolgersi ad un pubblico variegato e composto da specialisti come dai non addetti ai lavori.
5) Proporre i risultati della ricerca prima di tutto al paziente ed ai parenti dei pazienti, oltre che ai medici di medicina generale ed infine agli specialisti. Per questo motivo, si è preferito un linguaggio semplice, schematico e divulgativo. I pazienti così come i loro cari, potranno avere accesso ad informazioni comprensibili, reali e supportate da prove scientifiche.
6) Informare i Medici di Medicina Generale, per fornire loro maggiori informazioni riguardo ad una malattia poco comune che tuttavia ha un’incidenzacrescente, per incrementare la possibilità di cura e di presa in carico del paziente affetto da MPM.
7) Contribuire all’aggiornamento di Medici Specialisti e Ricercatori nel campo, fornendo nello specifico l’elenco delle pubblicazioni analizzate, rendendo scorrevole la consultazione delle ultime innovazioni, selezionate e adeguatamente filtrate.
Inoltre la sezione ospita una rassegna bibliografica semestrale che non ha la presunzione di essere totalmente esaustiva (e per ogni maggiore dettaglio si rimanda agli articoli specifici), ma che si propone di offrire, tradotte in un linguaggio divulgativo, le ultime novità di ricerca riguardanti il Mesotelioma Pleurico Maligno.

 

Mesotelioma Pleurico Maligno: dal bancone del laboratorio al letto del paziente

Mesotelioma: che c’è di nuovo?